L’inverter – Il cuore di ogni impianto a energia solare

Per poter utilizzare la vostra energia solare nella rete pubblica, occorre convertire la corrente continua delle celle solari in corrente alternata da 230 Volt. Questa funzione viene svolta dai cosiddetti inverter. Anch’essi rappresentano un fattore decisivo per l’efficienza del vostro impianto fotovoltaico.

Particolarmente importante: l’inverter deve reagire in modo rapido e flessibile alle fluttuazioni di corrente repentine, ad esempio quando un banco di nuvole transita proiettando ombra sull’impianto fotovoltaico. Un indice di tale funzione è dato dall’MPP-Tracking (Maximum Power Point Tracking). Esso indica la velocità di adeguamento dell’inverter al punto operativo ottimale. In base alle dimensioni e alla potenza dell’impianto solare vengono impiegate diverse versioni di inverter.

Inverter modulari


Vengono installati direttamente nel pannello solare e sono idonei per pannelli di potenza da 100 Wp a 1400 Wp. Grazie alla loro struttura compatta e resistente agli agenti atmosferici, risultano molto affidabili ed efficienti.

Inverter in linea

Gli inverter in linea sono i più diffusi per gli impianti medio-piccoli fino a 60 kWp. Vengono montati nell’edificio e raccolgono diversi pannelli solari collegati in linea mediante cavi. In questo caso è la qualità che conta, poiché gli inverter in linea devono resistere anche a forti oscillazioni di tensione, ad esempio se solo una parte del sistema entra in ombra.

Inverter centralizzati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza superiore a 60 kWp vengono utilizzati gli inverter centralizzati Essi necessitano soprattutto di uno spazio adeguato e hanno un rendimento molto elevato. Permettono di cedere alla rete pubblica diversi megawatt di energia prodotta da interi parchi solari.

Karau Solar offre l’inverter ottimale per qualunque tipo di impianto.