Il fotovoltaico – lo sprazzo di luce intelligente nella crisi energetica


Con la riduzione delle riserve di energia fossile, come metano o olio combustibile, il fotovoltaico acquista un significato ogni giorno maggiore. La luce del sole, disponibile gratuitamente e senza limiti, viene convertita in energia elettrica. Il tutto senza sollecitazioni nocive per l’ambiente dovute allo sviluppo sostanze nocive quali l’anidride carbonica.

Già oggi in Germania il fotovoltaico produce la potenza di quattro centrali nucleari

Lo sviluppo tecnico è talmente progredito che anche nelle poco assolate regioni mitteleuropee l’utilizzo continuo risulta vantaggioso. Inoltre, in molti paesi europei vi sono programmi di finanziamento statali (in particolare in Italia) a sostegno dei progetti fotovoltaici.

Ciò rende l’attivazione di un impianto fotovoltaico doppiamente interessante per voi:

  1. Il CONTO ENERGIA vi garantisce una remunerazione per l’energia solare da voi stessi prodotta e ceduta alla rete pubblica per un importo fino a 47 cent superiore alle tariffe di mercato correnti per l'energia. Per una durata di 20 anni. Una fonte di reddito sicura. Anche per gli operatori finanziari.

  2. Come utenti in proprio, potrete svincolarvi dalle politiche di prezzo imposte dai grandi cartelli energetici. Un impianto fotovoltaico installato sul tetto di una comune casa unifamiliare con energia di 70.000 kWh consente il risparmio di circa 6.500 litri di olio combustibile all'anno.

Inoltre, gli impianti fotovoltaici funzionano virtualmente senza necessità di manutenzione. Di conseguenza, anche i costi di esercizio sono largamente inferiori a quelli solitamente associati all'impiego di altre fonti di energia.

Chiedeteci una consulenza non impegnativa

Potete chiamarci al numero 0049 – (0)6252 – 68907-46. Oppure contattarci da qui.